Soffiatura
La soffiatura, cioè la possibilità di soffiare il vetro per dargli la forma desiderata fu scoperta sul finire del I secolo a.C. in Medio Oriente e in particolare lungo la costa fenicia. L’artigiano, usando un tubo di ferro, detto "canna", le cui dimensioni variano da 10 a 45 mm di diametro e da 125 a 175 cm di lunghezza, preleva dal forno a crogiolo ("padella") la quantità di vetro fuso sufficiente alla formatura.